QUALI COMPETENZE NECESSARIE A HSE MANAGER E RSPP?
QUALI IMPORTANTI PER I PREPOSTI?


Il campo della Formazione ha sviluppato una notevole quantità di interventi per rispettare le normative in materia di Safety e molte Aziende hanno già avviato percorsi di BBS (Behavior Based Safety) o ispirati a questa metodologia che coinvolge tutti in Azienda e che diffonde cultura e responsabilità.
Molta meno attenzione si è data sinora alla valutazione delle competenze utili per “essere consapevolmente responsabili di atti sicuri”.

Per coprire questa lacuna e portare novità nel mondo della Sicurezza, proponiamo uno strumento classico di lettura delle caratteristiche comportamentali che è stato integrato da 21 competenze specificatamente alla percezione del rischio, all’attenzione, al corretto presidio dei comportamenti sicuri.
Il modello utilizzato è universale e consente di individuare le competenze chiave che ogni singola Azienda ritiene fondamentali per assicurarsi di disporre di reale attenzione a principi e normative connesse alla Safety, quindi molto personalizzabile.

ISODISC è dunque una proposta innovativa, semplice da utilizzare, profonda come analisi, utile per una restituzione che favorisce la consapevolezza delle proprie modalità, naturali e adattive, di gestione dei comportamenti sicuri e insicuri, propri e altrui.
In sostanza consente sia un check per valutare le iniziative da intraprendere, sia un feedback individuale di alto valore, che una guida per incrementare la consapevolezza della Sicurezza.


Sicurezza sul lavoro

Corsi di Sicurezza Consapevole

La Percezione del Rischio è lo snodo cruciale della sicurezza sul lavoro. E' solo attraverso una cultura della sicurezza che si garantiscono comportamenti sicuri. L'approccio BBS (Behaviour Based Safety) favorisce la presa di coscienza, la responsabilità, il comportamento corretto, coinvolgendo le maestranze, rendendole protagoniste della loro stessa sicurezza, chiarendo come le trappole mentali inducano all'errore. Mini interventi di 2 ore e '30, molto efficaci, producono maxi risultati, puntando sul potenziale dei lavoratori, premiandoli anzichè punirli.
Il programma dei nostri corsiprevede:

  • Un punto di partenza pratico
  • Le zone del cervello implicate e possibili “trappole mentali”
  • Il valore globale della salute
  • L’apporto dell’intelligenza emozionale
  • La responsabilità sociale
  • L’acquisizione di atteggiamenti “attentivi”
  • Prevenire è meglio che curare.

A distanza di circa un mese viene realizzato un feedback sull’applicazione dei comportamenti di prevenzione.

sicurezza I.S.O.
programma sicurezza I.S.O.
Share by: